Quanto dura l’effetto di uno

sbiancamento dentale?

Avere un sorriso bianco e brillante rappresenta un desiderio molto comune. E come negarlo, chi non lo vorrebbe?

Alcuni studi dimostrano come almeno il 50% della popolazione mondiale non sia soddisfatto del colore e della forma dei propri denti. Questi ricoprono infatti un ruolo fondamentale per l’autostima e la comunicazione con le altre persone essendo uno dei primi elementi che vengono notati del nostro aspetto.

Per questo lo sbiancamento dentale è uno dei trattamenti più richiesti in campo odontoiatrico in quanto soddisfa facilmente i desideri estetici del paziente, essendo applicabile a tutti in modo assolutamente mini-invasivo.

Di questo trattamento tuttavia, ci sono diverse informazioni che il paziente non conosce e per cui molto spesso si rivolge a noi per risolvere dubbi e capirne la fattibilità.

Oltre alle caratteristiche e allo svolgimento dello sbiancamento, una delle domande più frequenti che ci vengono fatte è legato alla sua durata. Esatto, quando dura uno sbiancamento dentale?

Approfondiamolo insieme!

La durata di uno sbiancamento dentale

Non esiste una durata fissa perché lo sbiancamento viene progettato sulla base delle discromie – alterazioni cromatiche del dente – del paziente ed ogni soggetto presenta colorazioni diverse.

Queste discromie possono essere superficiali (come quelle causate dall’eccessivo consumo di caffè o dal tabacco), oppure più o meno profonde (come quelle causate dall’assunzione di alcuni tipi di farmaci).

Lo sbiancamento dentale, inoltre, può essere effettuato sia su denti vitali, sia su denti che hanno perso di vitalità (denti devitalizzati). In quest’ultimo caso, tuttavia, la procedura è leggermente più complessa e richiede tempi d’esecuzione maggiori.

Quando si parla di sbiancamento professionale, ci si riferisce al cosiddetto bleaching, ossia allo sbiancamento effettuato alla poltrona mediante l&’uso di agenti chimici sbiancanti che possono essere attivati o meno da eventuali sorgenti luminose (come avviene, ad esempio, nello sbiancamento con lampada o laser).

Naturalmente, lo sbiancamento professionale risulta essere più efficace di quello domiciliare in termini di velocità e grado di sbiancamento ottenuto. Ma veniamo al dunque, considerando tutte queste variabili è difficile definire “quanto dura uno sbiancamento” in termini assoluti. Quello che piuttosto si può affermare è che lo stile di vita e una corretta condotta può allungare di molto la durata del trattamento.

Lo sbiancamento dentale infatti può durare da pochi mesi a più di uno anno, prima che scompaia l’effetto. Questo dipende dalle abitudini alimentari, dall’igiene orale e dall’attenzione riposta a tutte quelle situazioni che possono favorire una precoce recidiva del colore.

sbiancamento articolo

Come fare per mantenere gli effetti dello sbiancamento più a lungo?

Il miglior modo per rendere più duraturo l’effetto di uno sbiancamento è senza dubbio quello di seguire le stesse regole che in generale valgono per evitare di macchiare i denti.

Tra i fattori che possono creare questo tipo di problemi troviamo l’alimentazione. Cibi e bevande come liquirizia, caffè, vino e cioccolato tendono a macchiare i denti e ingiallirli. Discorso simile vale anche per il fumo: l’accostamento “denti gialli-fumatore” è oramai universalmente noto.

Fondamentale è inoltre il fatto che lo sbiancamento deve essere sempre preceduto da una accurata seduta di igiene orale e dalla valutazione dello stato di salute orale per deciderne la fattibilità. In generale è mantenere una costante attività di igiene, sia domestica che professionale, anche dopo lo sbiancamento aiuterà la nostra bocca contro batteri e tartaro.

Conclusioni

Nonostante tutti questi aspetti, è importante dire che il trattamento di sbiancamento dentale può essere ripetuto nel tempo all’esigenza e sotto consiglio del proprio dentista, sempre successivamente ad una visita di controllo per individuare eventuali controindicazioni.

Per concludere, gli effetti dello sbiancamento professionale non durano per sempre, ma abitudini e uno stile di vita idoneo possono favorirne il prolungamento. E anche se l’effetto scomparisse nel tempo, è sempre possibile rifare il trattamento sotto consiglio del dentista.

Insomma, le soluzioni sono diverse. L’importante è affidarsi sempre a professionisti competenti e di fiducia senza ricorrere a trattamenti fai da te, che spesso promettono tanto e risolvono poco.

Noi degli Studi Odontoiatrici Grilli svolgiamo trattamenti di sbiancamento professionale personalizzati sulle esigenze dei nostri pazienti, migliorandone il sorriso.

Via Pio X (Angolo Via Roma)

ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Via Nino Sansone 34

OSTUNI (BR)

Centri Odontoiatrici Grilli

tel: 080.757106

© 2019 // _nauta